Percorso di Degustazione "Ota & More"

Cinque tappe per (ri)scoprire l'Olio Bianchera
Il Dolce Carso | Gelato di capra e zafferano
Il Dolce Carso: Ota & More
Il Dolce Carso: Ota & More

Percorso di degustazione Olio Ota

press to zoom
Il Dolce Carso: Ota & More
Il Dolce Carso: Ota & More

Olio extra vergine d'oliva Bianchera/Belica DOP Ota

press to zoom
Il Dolce Carso: Ota & More
Il Dolce Carso: Ota & More
press to zoom
Il Dolce Carso: Ota & More
Il Dolce Carso: Ota & More
press to zoom
Il Dolce Carso: Ota & More
Il Dolce Carso: Ota & More
press to zoom
Pianta d'olivo sul Carso triestino
Pianta d'olivo sul Carso triestino
press to zoom
OTA olive oil
OTA olive oil
press to zoom

Per realizzare questa ricetta abbiamo utilizzato:

 

 

Olio d'Oliva Extra Vergine Belica /Bianchera DOP

OTA Wine & Extra Virgin Olive Oil

Bagnoli della Rosandra/Boljunec 600 (TS)

tel. +39 333 5450076

www.otaoliveoil.com

 

Il percorso degustativo viene ideato per valorizzare l'olio d'oliva Belica/Bianchera, un olio autoctono di questo territorio.

La Bianchera è un olio di origine protetta che si distingue per la bassa acidità, uno spiccato retrogusto amaro, le note erbacee e di carciofo.

 

Il percorso si compone di 5 tappe.

Si comincia degustando qualche goccia dell'Olio d'Oliva Extra Vergine 100% Bianchera OTA. Il sentore medio-fruttato e l'amaro ci accompagnano verso le more fresche condite con l'olio. E' un momento di forti contrasti al limite del piacere, per palati da incuriosire. L'acidità del frutto sommata all'amarezza e alla piccantezza dell'olio vengono subito compensate dal dolce composto da biscotto all'olio e more in pezzi, crema alla vaniglia e more disidratate, infuse nel the "Landa Carsica" dell'azienda agricola Puress.oil.

L'infuso, la cui colorazione azzurrina data dai fiori ben completa la palette cromatica del percorso, riconduce poi nuovamente alle note più erbacee dell'olio, grazie alla presenza di santoreggia, pino, ginepro e altre essenze che profumano l'aria respirata dalle piante d'ulivo.

Al termine, dopo aver solleticato il palato portandolo dall'aspro al dolce al blando, arricchiti di nuove esperienze olfattive e gustative, si è pronti per riscoprire la Bianchera in una luce completamente nuova.