Pietra, Miele & Santoreggia

Come la pietra ospita la pianta, un bigné accoglie un dolce cuore di miele di Santoreggia

Per realizzare questa ricetta abbiamo utilizzato:

 

Miele di Santoreggia

Azienda Agricola Farma Jakne di Peric D.

San Giovanni di Duino / Štivan (TS)

tel. 346 236 87 19

farma.jakne@gmail.com

 

La santoreggia, o meglio Satureja montana, è una pianta aromatica perfetta per condire carni e sughi, in quanto ricorda i sentori del timo e delle erbe selvatiche. Talmente rustica da poter crescere anche sulla pietra calcarea arsa dal sole, a fine estate ricopre la landa di piccoli fiori bianchi molto amati dalle api.

 

Il dolce ispirato a questa scena è un bigné con crema al miele di santoreggia.

 

Il bigné ha una forma volutamente irregolare per ricordare la pietra carsica e le sue tipiche scanalature.

Viene farcito con una crema setosa al formaggio e mascarpone con Miele di Santoreggia dell'azienda agricola Farma Jakne.

Nell'impasto del bigné sono state aggiunte foglie di santoreggia dell'az. agr. Puress.oil, rimacinate manualmente in un mortaio di pietra carsica.

 

A completamento, una cimetta di santoreggia fresca. Due-tre foglie bastano, poiché l'erba, come tutte le piante spontanee del carso, abituata a fronteggiare condizioni estreme, si carica di aromi.

Il Dolce Carso | Gelato di capra e zafferano
 
Copyright © 2015 Tanja Tuta - All rights reserved

Visite:

* Privacy Policy (updated 23 May 2018)